Social network
img
Archivio articoli

Per tutti gli utenti di Mobilita Palermo, in eccezionale anteprima, alcuni scatti "rubati" dal sottoscritto degli interni di quello che sarà uno degli alberghi più prestigiosi d’Italia, nella storica sede della Cassa Centrale Di Risparmio Vittorio Emanuele, progettata da Ernesto Basile. Le foto riguardano il piano terra ed evidenziano l’egregio lavoro di restauro effettuato nel gioiello liberty di piazza Borsa a Palermo.

Ancora una volta, Mobilita Palermo è presente con uno scoop che vi regala in anteprima.

Il prospetto principale, splendidamente illuminato:

Ecco una delle porte d’ingresso all’edificio:

Particolare del lampadario e del magnifico soffitto ligneo:

Scalone marmoreo di accesso ai piani superiori:

Porta girevole (in legno e vetro) di accesso ad una delle sale:

Eccovi proprio la splendida sala nella quale sono riuscito ad entrare:

Ecco il portale d’ingresso:

Lapide commemorativa della Cassa di Risparmio:

 

 

 

5 risposte a Anteprima degli interni del Grand Hotel a piazza Borsa

  • Bellissimo…peccato che Palermo non sia all’altezza di questo hotel. Un turismo a 5 stelle presuppone una città a 5 stelle, ma col degrado e la sporcizia che ci sono per ora, non ci trovo molto senso

  • Portacarbone Identicon Icon Portacarbone scrive:

    Il complesso è molto bello, ed affascinante se pensiamo che è situato in pieno centro storico.

    Adesso spererei che, chi prenderà in gestione l’hotel, faccia FORTI pressioni all’amministrazione per risolvere il problema della piazza , del parcheggio selvaggio e dei posteggiatori abusivi.
    Sarebbe una variabile negativa per il proprio tornaconto.

  • MAQVEDA Identicon Icon MAQVEDA scrive:

    Stupendo, gli interni presentano acora tutte le finiture originali di periodo Liberty, compresi i lampadari. Un’opera tipicamente “basiliana”. Speriamo per la piazza.

  • Aegusa69 Identicon Icon Aegusa69 scrive:

    Black,scusami…Perchè Palermo non dovrebbe meritare una struttura alberghiera di tal genere?La nostra,nonostante i problemi,è e sarà sempre una citta di turismo.Sta a noi cittadini rendere la citta vivibile in tutti i suoi aspetti,fin dalle cose piu semplici…Se si aspetta sempre una mano dall’alto non andremo mai da nessuna parte.Palermo è nostra,non di chi la violenta tutti i giorni nelle maniere piu disparate.Bene fa questo sito a porre l’attenzione su quello che va e sopratutto non va,ergo se ce da protestare si protesta,in maniera determinata e civile.Bravi ragazzi,continuate cosi!

  • @ Aegusa69

    è ovvio che è come dici tu, altrimenti non sarei nemmeno tra i fondatori del sito. Ma la situazione che c’è a Palermo, per quanto riguarda la sporcizia è il degrado non è semplice conseguenza dell’inciviltà dei palermitani, ma soprattutto della terribile amministrazione che ci ha portato in questo stato. La crisi dell’AMIA ne è un esempio lampante, e ancora più colpevole il sindaco a non denunciare gli ex vertici. Ora, dopo il fallito aumento della tarsu, e il fallito aumento irpef, arrivano finalmente (o purtroppo) i soldi dal CIPE. Così che i comuni che amministrano male, portano i conti in rosso e la munnizza per le strade, vengono premiati con altri soldi che continuano a garantire il ben oliato meccanismo clientelare di questa città, mentre poi magari i comuni che amministrano bene devono tirare le cinghia e arrangiarsi. Mi aspettavo che dopo lo scandalo del comune di Catania le cose sarebbero andate diversamente. Preferivo marcire altri 10 anni sotto l’immondizia anzichè vedere arrivare questi soldi da Roma, magari era la volta buona che sta città si dava una bella svegliata. Purtroppo qui contano solo i voti. Risultato? Una città sporca, che verrà graziata per un altro pò di tempo…giusto quello necessario per ritornare a questo schifo, e sul quale verranno fatte altre campagne elettorali e verranno accumulati altri voti. Palermo da tempo vive di un passato che fu, e anche quello ormai è sommerso dalla sporcizia. Questo non è pessimismo nè tantomeno disfattismo, è la cruda realtà dei fatti purtroppo. Mi chiedo quindi cosa possiamo farcene di questo splendido hotel, se l’unica cosa che riusciamo a offrire ai turisti è MUNNIZZA. Non potremo adagiarci sugli allori per sempre, sperando che gli splendidi monumenti che abbiamo rivitalizzino da soli una città spenta. Servono servizi, pulizia, ordine, trasporti pubblici adeguati, un aeroporto funzionale, e soprattutto coi voli! Gli alberghi a 5 stelle sono i benvenuti…soprattutto in una piazza degradata come quella…ma è ben altro ciò che serve per riportare in vita questa città letteralmetne ammazzata dal malgoverno.

Lascia un Commento

Demetra a r.l. | P.Iva: 06000720828
Sondaggio

Palermo vive tra la sporcizia: di chi le maggiori colpe?

View Results

Loading ... Loading ...
antony977
(sabato, ago 16, 2014 08:28 PM)
Per Irexia – ho fatto foto, la zona sembra rinata
Emanuele9dglo
(domenica, ago 17, 2014 01:51 PM)
scusate è normale che nel sottopassaggio di isola pronto da mesi ma ancora chiuso al traffico ci siano le luci accese di notte? a me fa ridere questa cosa…
rasputin
(lunedì, ago 18, 2014 08:03 AM)

1 · 2 · 3 · 4 · 5 · »
Devi essere loggato per inviare un commento
Ultimi commenti
  • zavardino { annibalec ha ragione in pieno. Siamo colonia polentona. Abbiamo gravi colpe anche noi, ma nessuno ... } – ago 20, 7:50 PM
  • zavardino { a metà anni '90 era previsto il pendolino palermo-roma in meno di 10 ore. Il ... } – ago 20, 7:34 PM
  • annibalec { Mi fa piacere che, con fatica, piano piano, il fronte di quelli che si sentono ... } – ago 20, 4:22 PM
  • Effettivo { Quando si parla di lavori pubblici i tempi sono sempre biblici, palazzo Lampedusa e palazzo ... } – ago 20, 2:49 PM
  • peppe2994 { Non sono troppi, le opere costano. Qui si parla di un totale raddoppio a doppio ... } – ago 20, 2:12 PM
  • Older »
Info Traffico
Il primo viaggio del tram di Palermo
Meteo
_________________