Social network
img
Archivio articoli

Dal sito www.vzl.it (VZL + architetti associati) apprendiamo i dettagli del progetto della galleria commerciale di viale Campania, coi relativi rendering. Buona lettura:

Il progetto prevede la realizzazione di un fabbricato nel sottosuolo di Viale Campania, di tre livelli e completamente interrato, (di cui i due inferiori destinati a parcheggio ed il superiore a centro commerciale) e da un piano di copertura che prevede la ridefinizione della viabilità, dei parcheggi a raso, di un’area completamente pedonale collegata al nuovo parco di Villa Terrasi.

Alle estremità del grande spazio verde pedonale di Viale Campania, in direzione di Via Piemonte e all’incrocio di Via Trinacria e Via Ausonia, sono stati disegnati i due grandi ingressi principali alla galleria: luoghi della scena urbana che rappresenteranno alla città gli spazi commerciali sottostanti, diventando in questo modo gli oggetti della rappresentazione e della comunicazione “commerciale”. Strutture assolutamente reversibili, saranno rivestiti da pannelli LED e costituiranno l’occasione principale di divulgazione pubblicitaria commerciale e culturale della città. La galleria del commerciale, a quota – 6,10 mt, sarà interamente coperta da un piano orizzontale di vetro strutturale, sostenuta da strutture in acciaio ad albero che trovano posizione all’interno della galleria come veri e propri alberi di una strada urbana. In questo luogo di eccellenti fatti urbani – P.zza V. Veneto è stata disegnata da Ernesto Basile -si riparte per ri-disegnare gli spazi pubblici e rappresentativi della città, una città diversa, una città contemporanea che ha assunto valori culturali e cultuali diversi e che il nuovo centro di Viale Campania è chiamato a interpretare per restituire alla città contemporanea, senza mediazioni, i veri valori della modernità. In un’area centrale, dello spazio pedonale e precisamente all’incrocio con Via Brigata Verona, un oggetto dalla presenza immateriale coprirà la piazza del centro commerciale e allo stesso tempo restituirà alla città gli eventi culturali più importanti. L’idea è stata quella di costruire una “nuvola” sospesa e luminosa su Viale Campania, sorretta dagli alberi in acciaio della galleria commerciale e visibile da tutti i punti del quartiere. Struttura assolutamente reversibile, sarà rivestita da pannelli LED e servirà (oltre che da copertura) a rappresentare e divulgare gli eventi culturali della città.

Il progetto è stato redatto con N. Piazza

PROJECT FINANCING

53 risposte a Galleria commerciale in viale Campania: dettagli e foto

  • Edoardo Anello Identicon Icon Edoardo Anello scrive:

    @GIUSEPPE MESSINA

    sono perfettamente in ACCORDO CON TE….

  • Faber Identicon Icon Faber scrive:

    ma Palermo ha davvero bisogno di tutti questi centri commerciali!!!!? i palermitani hanno davvero necessità di tutti questi centri commerciali???!

    Che ben vengano investimenti e soluzioni per traffico, sterminio dei posteggiatori mafiosi e abusivi, parcheggi e soluzioni di parcheggi interrati o in superficie o in palazzi, trasporti pubblici come miglioramento servizio autobus e metropolitana e tram, c’è ancora tanto altro da sistemare e poi tanto altro da creare; ma di centri commerciali che spuntano come funghi e personalmente impauriscono come colossi di spreco di energia e cemento e deturpazione di ambiente e zona [un bel parco l'avrei preferito al posto del forum o della torre, forse solo il poseidon è ben sistemato all'esterno della città] non ne sento il bisogno, non ne vedo la necessità, non ne vedo la richiesta genuina.

  • Fabrivit Identicon Icon Fabrivit scrive:

    @ Faber
    Costituzione Italiana
    Art 41.
    L’iniziativa economica privata è libera.

    …fortunatamente c’è la costituzione che ci tutela da considerazioni che a quest’ora ci manterrebbero ancora nell’età della pietra…

Lascia un Commento

Demetra a r.l. | P.Iva: 06000720828
Sondaggio

Palermo vive tra la sporcizia: di chi le maggiori colpe?

View Results

Loading ... Loading ...
rasputin
(mercoledì, ott 1, 2014 12:35 PM)
in via L. da Vinci alta già montate le catenarie.
punteruolorosso
(giovedì, ott 2, 2014 08:35 AM)
http://palermo.repubblica.it/cronaca/2014/10/02/news/zona_rimozione_in_piazza_borsa_per_proteggere_scarpinato-97114531/ minacce o no, era ora. e adesso chiediamo che si tolga l’asfalto, e magari si pianti un giardino.
lorenzo80
(giovedì, ott 2, 2014 10:30 AM)

1 · 2 · 3 · 4 · 5 · »
Devi essere loggato per inviare un commento
Ultimi commenti
  • klone123 { Inoltre, auspichiamo che ci siano interventi altrettanto ordinari come una pulizia più "profonda" e non ... } – ott 02, 12:19 PM
  • renard { Assolutamente d'accordo, anche perché è assurdo che passino le macchine sotto Porta Nuova (certo se ... } – ott 02, 11:24 AM
  • Sardyt { Se68 sono anche io d'accordo con te, Qui a palermo e' tutto recintato, abbiamo perso ... } – ott 02, 10:50 AM
  • antony977 { Probabilmente il terminal è stato realizzato di fronte all'ingresso della stazione per consentire un raggio ... } – ott 02, 10:42 AM
  • Orazio { Palermo è tutta una porcata, ma non é con questi toni da apocalisse che la ... } – ott 02, 10:34 AM
  • Older »
Info Traffico
Il primo viaggio del tram di Palermo
Meteo
_________________