Social network
img
Archivio articoli

Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa da Amat circa la recente rimozione dei cilindri dai cordoli.

Palermo, 19 febbraio 2011 – Il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha comunicato all’Amat che “è possibile applicare i cilindri flessibili gialli sui delimitatori di corsia (cordoli)”.La nota del ministero, inviata anche al Comune di Palermo, chiarisce pure che i cordoli installati ad una altezza di 10 centimetri della ditta T&P, montati dall’Amat, sono stati “approvati con l’inserimento dei cilindri gialli”. I tecnici del ministero fanno quindi chiarezza sul problema sollevato da Adiconsum, l’associazione dei consumatori, che ha chiesto la rimozione dei delimitatori, perché ritenuti pericolosi.


 

A questa richiesta, il Comune di Palermo, in autotutela e in attesa che da Roma arrivasse un parere, ha ordinato la rimozione dei paletti. Ora, alla luce della risposta del ministero, il Comune ha dato il via libera alla loro ricollocazione, operazione che è già in atto da parte del servizio segnaletica dell’Amat e che si concluderà entro un paio di giorni. “Per una questione di principio non si può mettere a rischio la vita dei cittadini – dice Mario Bellavista, presidente dell’Amat -. Non c’è dubbio che, senza i delimitatori, la corsia appare meno visibile agli automobilisti. Non è il cordolo ad essere pericoloso, ma coloro che sono indisciplinati alla guida – continua Bellavista – . Abbiamo apprezzato il tempismo del servizio Traffico a chiedere un parere al ministero”.
 

13 risposte a Cordoli, da Ministero via libera ai cilindri

  • Pingback: Tweets that mention Mobilita Palermo | Cordoli, da Ministero via libera ai cilindri -- Topsy.com

  • mediomen Identicon Icon mediomen scrive:

    Ogni tanto il Professore dice qualcosa giusta, speriamo che siano ripristinati quanto prima, e soprattutto vengano manutenzionati bene!

  • Orazio Identicon Icon Orazio scrive:

    Quanto tempo perso a causa di questi sedicenti tutori dei consumatori sempre in odore di berlusconismo… ricordo ai tempi di Orlando i fuochi di cannone che si accesero dal centro destra, dal suo stuolo di bottegai tirapiedi e dalla Voce del Padrone Giornale di Cicilia quando fu posto il primo cordolo nella strada dietro il Giardino Inglese…

  • Freddie Identicon Icon Freddie scrive:

    Il caso secondo me è chiaro e limpido: i cordoli danno fastidio a molti perchè impediscono di abusare della corsia preferenziale o di posteggiarci sopra, ragion per cui cercano qualsiasi minimo cavillo burocratico per cercare di farli rimuovere (un pò come per le ztl, pur di non subire limitazioni alla circolazione diventano tutti avvocati e cominciano a studiare i ricorsi da intraprendere).
    Ora che anche i paletti sono stati dichiarati regolari e a norma dal ministero, vi faccio vedere che gli oppositori si concentreranno su altri aspetti pur di screditare l’utilizzo dei cordoli. Magari la prossima volta si appelleranno al colore…”il giallo distrae gli automobilisti che perdono quindi il controllo” :-)
    Invece mi chiedo ma perchè ci si è fermati con l’installazione in nuove strade? la jungla tukory sembra implorare i cordoli ad esempio.

  • mauro128 Identicon Icon mauro128 scrive:

    Io approfitterei della foto qui sopra per richiamare all’attenzione di un problema non di poco conto.(in quanto abito in zona)
    L’illuminazione di via Ernesto Basile.
    E’ una strada tanto larga quanto poco illuminata e nonostante le luci della macchina,di sera molte volte, non si scorge sbucare il pedone x e y che vuole attraversare dalla ‘zona alberata’(o sparti-carreggiata come è da intendersi) al marciapiede di fronte.
    A volte anche da uno dei marciapiedi verso la ‘zona alberata’, se un pedone non si trova in un tratto illuminato da qualche negozio/attività commerciale in via Basile risulta una figura che ‘sbuca’ proprio all’improvviso!
    Ci sarebbero i limiti per gli automobilisti, ma a volte 10/20 km/h orari in più possono rendere difficile il riconoscimento del pedone che vuole attraversare.
    Tornando al topic sono d’accordo con “mediomen”; speriamo nella manutenzione costante.

  • Luca Identicon Icon Luca scrive:

    In linea con Freddie, la necessita’ dei cordoli scaturisce dall’incivilta’ di molte persone che abusano della corsia preferenziale.
    Ben vengano. Le persone devono stare attente ed essere disciplinate.
    Ogni azione viene accolta sempre con proteste e opposizioni assurde!
    Come in via Perpignano, in cui la chiusura dell’incroci si e’ detto causasse vittime, che purtroppo ci sono state solo per disattenzioni.
    Da noi servono le CORSIE per regolamentare e disciplinare il traffico. Ma si possono creare solo tramite cordoli, visto che i disegni sull’asfalto o sono assenti o sono ignorati!

    Scusate l’OT, ma questa e’ da segnalare. Bisogna evitare che il solito politico arrogante e inutile blocchi qualcosa di utile. Si parla di pedonalizzazione e parcheggi sotterranei, e guardate cosa dice il Consigliere d’Arrigo a riguardo! In sostanza, no parcheggi sotterranei (come invece accade in tutta Europa) e no pedonalizzazione (come accade nel resto del mondo). Leggete http://www.gds.it/gds/sezioni/notizie-brevi/dettaglio/articolo/gdsid/147662/

    E scusate ancora l’OT, ma credo che bisogna stare attenti e isolare certi “politici” a caccia di voti!

  • giosafat Identicon Icon giosafat scrive:

    Bisogna premere per l’installazione dei cordoli in corso tukory! installati già una volta ma fatti togliere dalla mafia…

    Cmq secondo me d’arrigo ha ragione ad avere quelle perplessità, con la scusa del parcheggio e dell’area pedonale costruiscono un mega CC e tutti i commercianti della zona vanno in fallimento… Se sono così filantropi quelli di questa società che costruiscano e gestiscano unicamente il parcheggio e la piazza!

  • pinowolf Identicon Icon pinowolf scrive:

    @giosafat
    secondo te il parcheggio sotterraneo e l’aerea pedonale chi la costruisce?
    il comune con i suoi bei soldini?
    no, le costruiscono i privati perchè hanno da guadagnarci col centro commerciale. purtroppo dobbiamo affidarci al privato per qualsiasi cosa, ma fin quando sono pronti ad investire che ben vengano.

  • Portacarbone Identicon Icon Portacarbone scrive:

    Vi invito a rientrare in tema nei vostri commenti. Sul progetto di Viale Campania se ne parlerà in un articolo apposito.
    Grazie.

  • giovanni75 Identicon Icon giovanni75 scrive:

    i paletti servono come segnalazione verticale sia diurna che notturna alla delimitazione fatta dai cordoli, che può essere pericolosa tanto a i motorini (perche ci possono andare a finire sopra causando carmbole) oquanto alle automobile perchè finendo a velocità sopra i cordoli anche con una ruota potrebbero cappottarsi, al di là del fatto che però è buonsenso oltre che divieto nn superare i limiti imposti per quel tratto di strada, inoltre sono la prosecuzione fisiva a i delineatori riflettenti flessibili che si vedono nella foto prima del cordolo tipici però della normatica su i cantieri mobili che durano più di 24 ore (ove è previsto l’uso dei “coni”)

  • matteo O. Identicon Icon matteo O. scrive:

    Adiconsum dovrebbe “proteggere” i consumatori eliminando i cordoli e facendo sì che l’autobus perda ore in mezzo al traffico??? questa sarebbe la tutela del consumatore che paga il biglietto?
    complimenti davvero geniale!!
    Meno male che ogni tanto lo stato funziona!

  • Orazio Identicon Icon Orazio scrive:

    Cordoli ovunque, visto che con le buone non si ottiene il rispetto delle corsie preferenziali. E Adiconsum tuteli i consumatori appunto. I fruitori di mezzi pubblici sono i veri consumatori fino a prova contraria. Ma loro sono troppo impegnati a farsi un nome difendendo il peggio per rendersene conto.

  • pinowolf Identicon Icon pinowolf scrive:

    straquoto Orazio

Lascia un Commento

Demetra a r.l. | P.Iva: 06000720828
Sondaggio

Palermo vive tra la sporcizia: di chi le maggiori colpe?

View Results

Loading ... Loading ...
Jolas Rem
(lunedì, set 1, 2014 09:43 AM)
Segnalo questo interessante articolo sulla nuova rete tranviaria di Besançon. Molti gli spunti di riflessione. Naturalmente poco paragonabile a Palermo… http://www.ferrovie.it/ferrovie.vis/timdettvp.php?id=1202
franco.mamone
(lunedì, set 1, 2014 09:46 AM)
Ma interrare completamente il percorso dentro la favorita interrare con tunnel da lato fiera,piazza leoni e uscire oltre i cancelli verso mondello sarebbe chiedere troppo.
Cosi la favorita diventerebbe un vero parco
Irexia
(lunedì, set 1, 2014 08:12 PM)
Mi auguro che, dato l’imminente autunno e le piogge di fine estate, si sia provveduto a pulire le bocche di ingresso delle fogne dalle foglie al fine di evitare allagamenti!
peppe2994
(martedì, set 2, 2014 09:08 AM)
E Viale Regione. Ci sono aghi di pino ovunque!
tbone
(martedì, set 2, 2014 06:37 PM)
Per mediomen – che schifo…

1 · 2 · 3 · 4 · 5 · »
Devi essere loggato per inviare un commento
Ultimi commenti
  • antony977 { Sono dati ufficiali. 17 sono quelle complessive. } – set 02, 6:01 PM
  • peppe2994 { Utilizzo di 8 vetture? Credeteci pure... } – set 02, 5:38 PM
  • antony977 { Peppe2994 la linea 1 sarà quella con maggiore frequenza in quanto avrà l'utilizzo di 8 ... } – set 02, 4:52 PM
  • Irexia { Alla luce di quanto riportato in questo articolo il bikesharing mantiene comunque una sua utilità: ... } – set 02, 4:13 PM
  • peppe2994 { Scusate, ma chi ha inventato che la linea 3 arriverà a Notarbartolo? Momentaneamente la linea ... } – set 02, 3:57 PM
  • Older »
Info Traffico
Il primo viaggio del tram di Palermo
Meteo
_________________