Social network
img
Archivio articoli

Edit: vi terremo aggiornati per capire se si tratta di rotte definitivamente spostate su Punta Raisi, o solo provvisoriamente caricate a fronte della chiusura parziale dell’aeroporto di Trapani Birgi

Dal sito della compagnia irlandese Ryanair, sono state caricate ulteriori rotte da Palermo Punta Raisi che entreranno in vigore con l’orario estivo. Finalmente presente all’appello la tanto auspicata rotta per Bari-Palese, unica e grande città del sud Italia a non essere collegata direttamente col capoluogo siciliano. Ad arricchire il traffico nazionale ci sarà anche un nuova rotta per Pescara, mentre nell’internazionale abbiamo le new entries: Stoccolma Skavsta, Barcellona Gerona e Basilea Mulhouse.



Con queste ulteriori rotte le destinazioni Ryanair da Punta Raisi sono tutt’oggi:
-Siviglia
-Reus (Barcellona)
-Girona (Barcellona)
-Marsiglia
-Oslo Rygge
-Stoccolma Skavsta
-Dusseldorf Weeze
-Londra Stansted
-Pisa
-Verona
-Venezia
-Treviso
-Bologna
-Pescara
-Bari
-Bergamo

E’ molto probabile che col nuovo carico di passeggeri portati da Ryanair, quest’anno si superi abbondantemente la soglia di 5 milioni di passeggeri (necessaria ad essere classificati come aeroporto internazionale), attesa da più di sei anni e mai raggiunta sino ad ora. Ci auspichiamo che Gesap, e soprattutto le compagnie low cost (Easyjet, Wizzair, etc.), inizino a puntare sul nostro scalo per un’ulteriore crescita del nostro aeroporto. Dall’altro lato, ci auguriamo che la sinora scadente politica locale, cominci a rendere realmente appetibile e competitivo il nostro territorio, che ha tantissimo da offrire ma non è mai stato protagonista di un vero processo di riqualificazione e valorizzazione.

40 risposte a Nuove rotte Ryanair da Punta Raisi: Bari, Pescara, Stoccolma, Basilea..

  • Andrea Identicon Icon Andrea scrive:

    ma sono le rotte inizialmente operate a TPS che vengono spostate a PMO?

  • Paco Identicon Icon Paco scrive:

    Speriamo che restino anche dopo la riapertura totale di Birgi.

    Al momento mancano e sono assolutamente necessarie: Madrid, Dublino, Berlino, Edimburgo, Francoforte, Palma ed Europa dell’Est.

  • Calò Identicon Icon Calò scrive:

    A parte Basilea che ancora non ho capito se è un errore del sito della Ryanair o qualcosa di concreto, le altre destinazioni sono voli temporaneamente spostati da Birgi a Punta Raisi per via delle operazioni militari.

  • Fileas Fogg Identicon Icon Fileas Fogg scrive:

    Dal momento che Birgi non riesce a gestire tutti i voli (essendo aeroporto militare aperto anche al traffico civile), e non si sa quando e se si tornera’ alla normalita’, propongo uno scambio equo:

    A Palermo Punta Raisi restano tutti i voli per l’estero, a Birgi i nazionali.

    ne faremmo buon uso.

    ;)

  • cirasadesigner Identicon Icon cirasadesigner scrive:

    ciao ragazzi, non so se le rotte rimaranno o meno, ma dal sito di ryanair, si legge che sono ripresi parzialmente oggi i voli dal Vincenzo Florio, ma solo quelli che sono basati a Trapani, mentre per i rimanenti almeno fino al 6 aprile continueranno a volare da Palermo. Non so se con questi voli raggiungeremo i 5 milioni di passeggeri tanto agognati, ma di sicuro darà l’idea a Gesap, che solo attraverso il potenziamento dello scalo, il traffico potrà aumentare. Aggiungerei alle rotte indicate anche Bruxelles, scusate l’opportunismo ma la uso spesso…

  • Miky 19 Identicon Icon Miky 19 scrive:

    Finalmente Ryan ha capito che deve puntare anche su Palermo, daltronde due basi vicine il vettore irlandese ha dimostrato che può tenerle (vedi Bari e Brindisi in Puglia)!
    Ora con l’ormai prossimo allargamento dell’apron, ci saranno più piazzole di sosta per gli aeromobili di conseguenza ciò dovrebbe tradursi in un maggior traffico anche se restano parecchie perplessità sulla politica che sta adottando la Gesap ma questa è un’altra storia…
    Volevo infine fare una precisazione per quanto riguarda i voli che Ryanair effettuerà per Venezia Tessera: essi entreranno in vigore solo per la durata del periodo estivo in sostituzione a quelli per Treviso dato che l’aeroporto Trevigiano chiuderà per lavori di manuntenzione sulla pista e tutti i voli Ryan andranno a Venezia, non appena l’aeroporto di Treviso riaprirà Venezia non sarà più operata da Ryanair.

  • aledeniz Identicon Icon aledeniz scrive:

    @Miky 19: Aero­porti di Puglia gestisce Bari, Brindisi, Foggia e Grottaglie. Sarebbe una gran cosa se si riuscisse a fare la stessa cosa in Sicilia, ma le possibilità al momento sono pressoché nulle.

  • aledeniz Identicon Icon aledeniz scrive:

    @Fileas Fogg: dato che le rotte si aprono grazie al comarketing, per chi finanzia gli internazionali hanno un ritorno maggiore, e dato che in ultima analisi finanziano le comunità locali, l’interesse (di tutti!) è quello di avere più voli internazionali sia possibile.

    Se ci fosse un assetto più logico, ad esempio più simile a quello che c’è in Puglia, avrebbe molto più senso spostare molta parte, se non quasi tutto, del domestico a PMO, dato che la maggior parte dei pax su questi voli sono indigeni, e la maggior parte di questi sono Palermitani, e suddividere gli internazionali tra i due aeroporti.

  • Viajero Solitario Identicon Icon Viajero Solitario scrive:

    OT: Se ci fosse una AdS (Aeroporti di Sicilia), TPS tornerebbe alla vocazione originaria: un aeroporto militare aperto al traffico civile per la continuità territoriale. Un volo per Fiumicino, uno per Linate e quelli per Pantelleria e stareste a posto. Esageriamo e facciamo anche Venezia e Bologna.
    Per il resto PMO va più che bene e lo dimostra il fatto che ha una capacità di passeggeri ben maggiore di quella che supporta attualmente, tanto è vero che non ha minimamente risentito dello spostamento dei voli se non per la sovrapposizione di qualche slot. L’aeroporto è abbastanza vicino alle province occidentali, ha già abbastanza rotte nazionali dirette per cui fa bene a meno di quelle di FR e non c’è bisogno di creare uno spostamento in massa di palermitani a Birgi che è già al limite di capacità di pax oltre che, per il suo status, non può garantire una continuità e certezza di gestione visto che è subordinato all’ami. Senza pensare poi che l’ambiente ringrazierebbe per il minore spreco di benzina, visto che i trapanesi non basterebbero a fare quei numeri.

    Tornando al tema: sono dei voli, se non erro, proveniente da aerei non basati a Birgi. Ma, visto che 3 frequenze settimanali su 4 su Madrid sono effettuate da aerei non basati a TPS e continuano ad atterrarci, l’ipotesi più accreditata è che siano delle rotazioni W (un aereo proveniente da una base effettua delle rotte intermedie prima di rientrare alla base. Es: TPS-BRI-PMO-BRI-TPS). Ma dovrebbe essere una soluzione provvisoria, visto che è limitata alla situazione attuale a tempo indeterminato. Di certo a breve ci saranno novità, anche perché i lavori di ampliamento dell’APRON sono a buon punto e potrebbe essere che FR continui a puntare su PMO, visto che TPS è saturo (anche senza l’occupazione militare). Ma io spero più in Easyjet.

  • aledeniz Identicon Icon aledeniz scrive:

    @Viajero Solitario: in primis, “stareste” non si capisce a chi sia diretto. Se ti riferivi a me, vivo in Hampshire (e prima ho vissuto in ordine inverso a Wimbledon, Londra, Istanbul, Trapani, Monreale, Palermo, Erice, Venezia, Palermo). Nel merito, gli aeroporti sono infrastrutture che vanno utilizzate a vantaggio della comunità Siciliana. Se in un determinato periodo storico, ha senso utilizzare un aeroporto in una maniera invece che in un altra, perché la comunità Siciliana ne riceverebbe maggiori profitti, quella è la vocazione dell’infrastruttura in questione.

  • tasman sea Identicon Icon tasman sea scrive:

    sì ma andrebbero fatti collegamenti ferroviari velocissimi fra trapani, palermo, e punta raisi. solo così si potrebbe dire agli amici trapanesi di tenersi i caccia e l’uranio impoverito, e di venire a palermo.
    a proposito, ennesima guerra infame. vanno per aiutare la popolazione, ma sparano uranio impoverito.

  • monte_Pellegrino Identicon Icon monte_Pellegrino scrive:

    Bisogna vedere quanti passeggeri viaggeranno nei voli spostati dall’aeroporto di Trapani a quello di Palermo (che poi è quasi al confine con la provincia di Trapani): se questi voli da punta Raisi saranno pieni, la Rynair potrebbe farci un pensierino e lasciarli a Palermo, pagari facendo dei doppioni a Trapani in seguito.

  • Viajero Solitario Identicon Icon Viajero Solitario scrive:

    @Monte Pellegrino: la Ryanair ci sta facendo più di un pensierino, perché ha già visto dati più performanti. Mi viene l’esempio del volo per Stansted. Per anni questo volo a PMO è stato pian piano spostato, prima parzialmente, poi del tutto a TPS e non ha dato gli stessi indici di riempimento a favore di Easyjet che ha colmato il vuoto confermando per l’inverno il volo per Gatwick (solitamente stagionale). Tant’è vero che la rotta l’hanno cancellata da TPS per ricollocarla a PMO. L’interesse nel mettere più rotte a PMO non è casuale, non mi sembrerebbe strano se quest’autunno almeno un aereo facesse base al Falcone e Borsellino…

  • Ryanair non ha alcun interesse di mettere rotte in base al load factor. Tanto è vero che il Palermo-Londra Stansted fu tolto nonostante i dati più che positivi. Ryanair va dove sganciano quattrini…se la Gesap si è decisa a farlo, ci saranno voli Ryanair da Palermo…altrimenti patate

  • Calò Identicon Icon Calò scrive:

    Per l’appunto, non è che Birgi e Punta Raisi abbiano particolari requisiti, molto più semplicemente pagano. E se vedrete degli aerei della compagnia irlandese basati al Falcone Borsellino il motivo è questo.

  • Andrea Identicon Icon Andrea scrive:

    comunque ragazzi questi voli non compaiono tra l’elenco delle new routes di ryanair per il 2011 (almeno al momento). oggi quelle elencate sono le seguenti:

    From Palermo to Düsseldorf (Weeze) 07 May 11
    Marseille MP2 15 Apr 11
    Reus (Barcelona) 15 Apr 11
    Venice Marco Polo 01 Jun 11

  • Viajero Solitario Identicon Icon Viajero Solitario scrive:

    Un minimo interessa, altrimenti non avrebbero tolto il Palermo-Tenerife. L’unico vero problema di PMO per Ryanair è che non garantisce un accesso remoto diretto senza pulmini ai piazzali di sosta degli aeromobili. Il ché implica per Ryanair tempi di rotazione maggiori oltre che costi maggiori e sappiamo quanto siano attaccati al borsellino questi irlandesi.

  • Calò Identicon Icon Calò scrive:

    Viajero solitario, anche ad Orio al Serio che è una delle loro principali basi, i passeggeri spesso vengono portati all’aeromobile con il pullman, volendo non è una tragedia, si possono effettuare tempi di sosta in 25 minuti anche in questo modo.

  • monte_Pellegrino Identicon Icon monte_Pellegrino scrive:

    Ma i famosi ponti che consentivano l’accesso diretto dall’aereo fino all’interno della zona arrivi, non ci sono ancora?

  • Ant Identicon Icon Ant scrive:

    Ieri volevo prenotare l’aereo per Bologna (o meglio vedere i prezzi) con Meridiana ma ho scoperto che l’hanno eliminato! Pensavo che la cancellazione della tratta non fosse così imminente, ora abbiamo solo Alitalia e Ryanair che effettuano il volo (con orari un po’ assurdi specialmente per quanto riguarda Alitalia); speriamo che qualche altro vettore decida di sfruttare questo slot lasciato libero (o che almeno Meridiana si risollevi)!

  • Viajero Solitario Identicon Icon Viajero Solitario scrive:

    @Calò: se è per questo a Madrid spesso utilizza, e aggiungo molto stranamente, i finger e i tempi di rotazione sono infinitamente maggiori in quanto tra il T1 e la pista dove atterrano e decollano loro c’è un tragitto non indifferente. Ma sono eccezioni. FR fece molte storie quando la obbligarono all’uso del pulmino a PMO per gli imbarchi per Stansted al gate 20 (o 19 ora non ricordo). Praticamente, per loro, dovevi percorrere un pezzo del finger e poi scendere a piedi e andare a piedi in aereo (cosa che io ho fatto, prima che Gesap lo proibì e cominciarono gli screzi). Per loro sono perdite di tempo e costi in più.

    @ Monte Pellegrino: i ponti (in gergo i finger), ci sono e in abbondanza. Non li utilizzano perché costano. L’accesso non è alla zona arrivi, ma alla zona imbarchi. Per dare un’idea della compagnia, recentemente ha minacciato di togliere tutti i voli da Alicante, perché con la costruzione del nuovo terminal si imponeva a tutte le compagnie l’utilizzo dei finger. Cosa che li ha fatti imbestialire perché comporta un costo il loro utilizzo.

  • Metropolitano Identicon Icon Metropolitano scrive:

    La tratta aerea per Bari non renderà, malgrado non sono presenti treni diretti Intercity Palermo-Bari, come invece ci sono per Napoli ed a Lamezia Terme che hanno anche loro gli aeroporti.
    Hanno tolto il treno pure da Reggio, per il quale c’è un pullmann sostitutivo.

  • Calò Identicon Icon Calò scrive:

    Metropolitano, la tratta Bari-Trapani è andata sempre bene e l’aeroporto di Trapani condivide il 100% del suo bacino d’utenza con l’aeroporto di Palermo. Se Ryanair deciderà di portare il volo a Palermo ai prezzi di Ryanair, non credo faticherebbe ad avere successo. Il fatto che non ci siano treni diretti non c’entra assolutamente nulla.

  • Calò Identicon Icon Calò scrive:

    Ant, con l’arrivo di Ryanair su quella rotta dubito che arriverà qualche altro vettore.

  • Metropolitano Identicon Icon Metropolitano scrive:

    E’ andata sempre bene fino a che punto ? Perchè Bari non è che sia mai una meta diretta importante per i Palermitani quanto invece lo è Napoli.

  • aledeniz Identicon Icon aledeniz scrive:

    @Metropolitano: confermo quanto affermato da Calò, il TPS-BRI è sempre andato bene, e la maggior parte dei Siciliani che lo usano sono di Palermo e zone limitrofe. Un PMO-BRI andrebbe probabilmente pure meglio, come quasi tutte le rotte domestiche in realtà.

  • Calò Identicon Icon Calò scrive:

    Fino al punto che la percentuale di riempimento sia diventata soddisfacente.

  • mars 76 Identicon Icon mars 76 scrive:

    Sono appena tornato da Bologna.
    Per la prima volta ho preso ryanair.
    Che dire, riempimento andata e ritorno del 100%. Puntualità assoluta.
    A Palermo nessun controllo sul peso dei bagagli, a Bologna controllo sulle dimensioni.
    Al ritorno a Palermo essendo atterrato lontano l’aereo, sono stati utilizzati tre pulmann.
    A bordo vendita di cibo, biglietti della lotteria, gratta e vinci, schede telefoniche e all’atterraggio musichetta trionfale stile marcia dell’Aida

  • aledeniz Identicon Icon aledeniz scrive:

    @mars 76: il “nessun controllo sul peso dei bagagli”, dal punto di vista di Ryanair è un aspetto molto negativo. Se GESAP volesse veramente far diventare PMO base, quella sarebbe una conditio sine qua non.

  • Viajero Solitario Identicon Icon Viajero Solitario scrive:

    Nella maggior parte degli aeroporti Ryanair (specie le non basi) non sono presenti bilance ai gate.

    Attualmente gli unici aeroporti (che io ricordi) dove ho visto le fatidiche bilance sono:

    - Stansted
    - Beauvais
    - Madrid (di recente, fino al 2009 no)
    - Bergamo
    - Girona

    A Birgi non mi hanno MAI pesato il bagaglio a mano. Come a Porto, Schönefeld, Pisa, Valencia, ecc.

  • mars 76 Identicon Icon mars 76 scrive:

    Infatti, non credo proprio che ryanair decida di istituire una sua base in base (scusate il gioco di parole) alla presenza o meno della bilancia.
    A ryanair interessano di più i soldini sborsati da provincia, comune cc.

  • aledeniz Identicon Icon aledeniz scrive:

    @Viajero Solitario: io uso FR giusto per visitare la mia famiglia in Sicilia o a Malta, e sia a TPS che a MLA negli ultimi anni (nel caso di TPS post apertura base) mi hanno _sempre_ pesato (e misurato) il bagaglio a mano al gate, come d’altronde mi capita sempre a Luton o Stansted (spesso mi chiedono anche di pesarlo e misurarlo al check-in!). Non a PMO comunque. Per andare in, come anche per gli spostamenti interni alla, Turchia uso THY, che usualmente non misura e pesa il bagaglio a mano ai gate.

  • aledeniz Identicon Icon aledeniz scrive:

    @mars 76: a FR non interessa come gli enti locali decidono di _investire_ i soldi delle comunità che rappresentano, a FR interessa fare utili, e per fare utili uno dei loro obiettivi primari è quello di poter offrire servizi a prezzi più bassi della concorrenza. Se delle sponsorizzazioni da parte di enti pubblici o privati possono aiutare a raggiungere quell’obiettivo, bene fanno a FR a perseguire quella strada.

    Quelli a cui deve interessare come gli enti locali decidono di _investire_ i soldi delle comunità che rappresentano sono gli elettori contribuenti di queste comunità, e sta a loro giudicare la bontà dell’investimento.

    Nota personale: dubito che pro pax annualmente qualsiasi investimento comarketing arrivi mai a superare le tasse aeroportuali.

  • Calò Identicon Icon Calò scrive:

    Ad ottobre(l’ultima volte che ho usato Ryanair) sia ad Orio al Serio sia a Punta Raisi non hanno pesato il mio bagaglio a mano.

  • Viajero Solitario Identicon Icon Viajero Solitario scrive:

    Io sono partito una decina e più volte da TPS, a me non l’hanno mai messo né nel gabbiotto, né sulla bilancia. FR da PMO solo un paio di volte me l’ha fatto mettere nel gabbiotto, soprattutto per questioni di fretta per imbarcare velocemente. Ma quello delle bilance ai gate è una prerogativa da sempre delle basi, ma non è mai una conditio sine qua non. Valencia e Porto, ad esempio, pur essendo basi, non sono dotate di tali attrezzature, se non il gabbiotto. Non ho mai detto che negli aeroporti londinesi non controllino.
    Non capisco l’attinenza con Turkish, essendo una major, non si pone il problema di controlli severi.

  • PECOS Identicon Icon PECOS scrive:

    Carissimi Ryan a Trapani fà base, l’unica del meridione d’Italia ed unica per numero di passeggeri in Europa. Con questi numeri e con l’efficenza del Vincenzo Florio difficilmente Ryan farà base a PMO. Poi mai dire mai.

  • aledeniz Identicon Icon aledeniz scrive:

    @Viajero Solitario: parlavamo di esperienza personale, quindi dando la mia, ho citato anche THY che è la compagnia che uso maggiormente da diversi anni. Dagli anni 90 ai primi del secolo ho usato tanto anche AZ (ad un certo punto a MXP gli efficienti Padani mi persero il bagaglio 6 volte su 7 connessioni consecutive, 5 volte di seguito, una volta mi restituirono la valigia con il tagliandino per JNB quando io ero andato a IST, e l’ottava volta mi rubarono alcune cose in valigia, alla faccia dell’hub), ed anche loro non facevano particolari problemi ai bagagli a mano (mi dicono questo sia cambiato, ma non ne ho esperienza diretta, nell’ultimo AZ che ho preso, Nov 2010, non ho avuto alcun problema).
    La scena più incredibile l’ho vista comunque su un volo AP da TPS, c’era un tipo che si era portato appresso un materasso come bagaglio a mano :)

  • Viajero Solitario Identicon Icon Viajero Solitario scrive:

    Caro Pecos, TPS è saturo e non può reggere ulteriore carico a meno che non si decida di fare ulteriori lavori di ampliamento del terminal. Non è nemmeno l’unica base meridionale italiana, gli amici pugliesi potrebbero offendersi (Bari e Brindisi sono basi e non mi pare siano nordiche). Non è affatto unica per numero di passeggeri in Europa (poi bisognerebbe contestualizzare il dato, unica rispetto a che?).
    Visto che TPS non si può ampliare in termini di traffico (anche per i vincoli a tempo indeterminato imposti dall’AMI), non è impensabile una base a PMO. L’unica cosa che può distoglierla è l’eventuale apertura di Comiso.
    Per come vengono stipati e trattati i passeggeri al Florio, l’efficienza è paragonabile a Birkenau.
    Il verbo fare alla terza persona singolare non vuole l’accento.

  • Viajero Solitario Identicon Icon Viajero Solitario scrive:

    @Aledeniz: MXP è una trappola, vado sempre di bagaglio a mano, l’ultima volta ho atteso per più di 50 minuti. Ultimamente la situazione è migliorata notevolmente a LIN, FCO e PMO. Non batteranno il record del Venizelos (la valigia arrivò prima di me), ma 15 minuti di attesa sono accettabili (prima impensabili).

  • gioco Identicon Icon gioco scrive:

    il 90% dei passeggeri che fino ad ora hanno usufruito della tratta TPS-BRI sono stati tutti Palermitani, lo confermo in quanto e’ da due anni che la percorro. pertanto direi che l’istituzione del volo diretto da Palermo avrebbe grande successo!!!!!!

Lascia un Commento

Demetra a r.l. | P.Iva: 06000720828
Sondaggio

Palermo vive tra la sporcizia: di chi le maggiori colpe?

View Results

Loading ... Loading ...
Mr.Head
(martedì, set 30, 2014 08:46 AM)
Riapre Excelsior Supercinema?
Noto chef palermitano annuncia su facebook: in 3 mesi il palazzo che farà impazzire la città 4000 metri di food e 20 spazzi Eat Sicily – UNICO NEL SUO GENERE -
gppcalabrese
(martedì, set 30, 2014 01:34 PM)
ragazzi ma notizie del depuratore del fiume oreto?(intendo la parte di fronte il kals art)
Templare
(mercoledì, ott 1, 2014 08:28 AM)
rasputin
(mercoledì, ott 1, 2014 12:35 PM)
in via L. da Vinci alta già montate le catenarie.

1 · 2 · 3 · 4 · 5 · »
Devi essere loggato per inviare un commento
Ultimi commenti
  • peppe2994 { Certo, per questo dico che i soldi del ponte andrebbero destinati altrove. E' vero che ... } – ott 01, 7:28 PM
  • Metropolitano { Un momento, ho rilevato un'incoerenza testuale, forse siamo un po narcolettici. Le ferrovie hanno più ... } – ott 01, 6:19 PM
  • Metropolitano { @peppe2994 Guarda che il ponte non c'è, eppure quei problemi elencati da te e molti ... } – ott 01, 6:05 PM
  • mito52 { Propongo che sia attivato un "servizio navetta", a beneficio di gerry69, che colleghi il tragitto ... } – ott 01, 4:59 PM
  • piero68 { Mi chiedo cosa avranno pensato,visto ed eventualmente scritto gli ispettori Unesco,magari si saranno fatti una ... } – ott 01, 4:44 PM
  • Older »
Info Traffico
Il primo viaggio del tram di Palermo
Meteo
_________________