Social network
img
Archivio articoli

Così come ampiamente preannunciato, ieri pomeriggio si è chiuso ufficialmente il Progetto Dimmi con un evento finale tenutosi presso il Palab a Palermo.

Sono stati ripercorsi brevemente gli step del progetto dando maggiore spazio ai contenuti multimediali prodotti come i video sull’area di studio che hanno destato molto interesse e anche molti sorrisi per il tipo di giudizi che la gente ha dato sulla mobilità a Palermo (“mobilità a palermo significa spostarsi da un punto all’altrao della città impiegando almeno sei ore!” cit.).

La serata è stata presentata da Stefania Petyx e da Giulio Di Chiara (MP) che hanno ricostruito la cronostoria del progetto grazie anche al contributo di Andrea Baio che ha enunciato alcune statistiche (non scientifiche) sulle abitudini dei palermitani alla guida. Anche qui qualche sorriso ironico è scappato in platea.

Intervento finale dell’assessore al Traffico, Ambiente e Mobilità del comune di Palermo, Michele Pergolizzi, che si è impegnato a visionare le idee e gli spunti progettuali che DIMMI ha regalato alla città.

L’evento è proseguito con il sorteggio di tre citybike. La manina della bimba incaricata dell’estrazione ha fatto un bel regalo a due giovani oltre che al proprio papà che la sorreggeva, anch’esso vincitore e inevitabile bersaglio di sospetti da parte della platea sorridente e sorpresa dalla coincidenza.

Da domani vedremo tre auto in meno e tre biciclette in più tra le strade di Palermo…speriamo!

Ci ha fatto piacere notare tra i presenti alcuni studenti della Don Milani e alcuni candidati a sindaco di Palermo, ai quali ribadiamo il nostro messaggio finale: con pochissime risorse e con tanta buona volontà un gruppo di lavoro composto da meno di 10 elementi è riuscito a fare, nel suo piccolo, una bella esperienza di partecipazione con la gente producendo anche piccole idee a basso costo per la città.

Non ambivamo a risolvere i problemi cronici di Palermo, ma abbiamo dimostrato che la cittadinanza vuole e deve essere ascoltata, palesando sostegno e collaborazione quando le viene riconosciuto un ruolo importante.

 

Tutti gli intervenuti sono stati ringraziati con un piccolo buffet finale.

Vogliamo ringraziare tutti coloro che ci hanno seguito in quest’anno e ci hanno sostenuto con il loro contributo.

Lascia un Commento

Demetra a r.l. | P.Iva: 06000720828
Sondaggio

Palermo vive tra la sporcizia: di chi le maggiori colpe?

View Results

Loading ... Loading ...
Devi essere loggato per inviare un commento
Leonardo
(venerdì, feb 27, 2015 10:06 PM)
Rifiuti: 128 mln di tasse, ma la città resta sporca.
Nel 2014 si è assentato per malattia l’83 per cento del personale. http://palermo.repubblica.it/cronaca/2015/02/27/news/rap-108312098/
loggico
(venerdì, feb 27, 2015 02:06 PM)
Decathlon al conca d’oro pare cosa certa..

1 · 2 · 3 · 4 · 5 · »
Ultimi commenti
  • peppe2994 { Smontaggio a Notarbartolo certo. Entra da un lato ed esce dall'altro. Ci sono vari modelli ... } – mar 02, 9:04 PM
  • rasputin { Non ho mai visto un montaggio di una TBM quindi non mi pronuncio, ma lo ... } – mar 02, 8:18 PM
  • punteruolorosso { ottimo articolo } – mar 02, 7:42 PM
  • drigo { Palermo ha una realtà urbanistica disastrosa. Tutto quello che è stato costruito a partire dagli ... } – mar 02, 7:35 PM
  • huge { @gr.685: fonte? Tutte le informazioni finora disponibili (comprese delibere comunali) hanno sempre parlato di TBM ... } – mar 02, 7:32 PM
  • Older »
Info Traffico
Acquario di Palermo: parla l’arch. Piras
Meteo
_________________