Social network
img
Archivio articoli

Segnaliamo questa notevole iniziativa dei nostri amici dell’associazione TrenoDoc di Palermo, e vi invitiamo a partecipare numerosi!

L’Associazione TRENO D.O.C. organizza la settima edizione del TRENO DEI TEMPLI – Palermo Centrale – Agrigento Tempio di Vulcano. Il convoglio storico siciliano di Trenitalia s.p.a. affidato a TRENO D.O.C. il giorno 25 marzo partirà da Palermo Centrale per raggiungere la Valle dei Templi di Agrigento, alla quale i viaggiatori potranno accedere dalla fermata di Tempio di Vulcano.  Questa fermata consente un accesso diretto al Giardino della Kolymbetra, splendido luogo ricco di suggestioni gestito dal FAI Fondo Ambiente Italiano e al Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi

Il 25 marzo in occasione del Treno dei Templi sarà ufficialmente inaugurata la locomotiva elettrica E626.428 il cui restauro estetico è stato eseguito dai soci di TRENO D.O.C.. Inoltre sarà la prima uscita della locomotiva E626.045 recentemente affidata a TRENO D.O.C.

Prosegue così la collaborazione tra l’Associazione TRENO D.O.C. e la Direzione Regionale Sicilia di Trenitalia s.p.a. che dal 2005 offre agli appassionati della ferrovia un modo originale di fruire delle bellezze del paesaggio siciliano e della ricchezza di cultura che contraddistingue la nostra isola, raggiungendo le mete di interesse con il treno storico costituito dalle carrozze centoporte in livrea castano e isabella.

Per ulteriori info 091-6268292

 

 

9 risposte a Il Treno dei Templi, in viaggio col treno storico siciliano

Lascia un Commento

Demetra a r.l. | P.Iva: 06000720828
peppe2994
(mercoledì, apr 23. 2014 11:49 AM)
Che mi sono perso? Hanno approvato un acquario a Termini Imerese:
http://palermo.repubblica.it/dettaglio-news/-/4489224
@serenatudisco
(mercoledì, apr 23. 2014 03:54 PM)
Avete visto le 19 antiche Porte di Palermo su Google Maps? http://goo.gl/DhhDXC
gomez
(giovedì, apr 24. 2014 11:11 AM)
@Irexia Trenitalia è societa privata e puntano alle soluzioni dove è possibile fare maggior profitto. Sono le Regioni che devono assicurare i servizi nelle aree meno coperte con i contratti di servizio (continua)..
gomez
(giovedì, apr 24. 2014 11:13 AM)
@Irexia Contratti di servizio come questi: http://www.miol.it/stagniweb/sfr12c.htm – Quindi in sostanza il problema è sempro lo stesso le istuzioni non fanno niente per il cittadino..

1 · 2 · 3 · 4 · 5 · »
Devi essere loggato per inviare un commento
Ultimi commenti
  • gomez { Bisogna dire all'Amat che i sistemi informativi a bordo vanno utilizzati e non lasciati all'abbandono ... } – apr 24, 11:28 AM
  • Fabion54 { Questi nuovi autobus sostituiranno quelli esistenti e vecchiotti o arricchiranno l’autoparco Amat? } – apr 24, 11:14 AM
  • blackmorpheus { @gomez ma sì! al diavolo questi "pseudo-ecologi sti" :D Coliamo di cemento l'intera città, che tanto ... } – apr 24, 11:12 AM
  • Fabion54 { Da quello che so, il Coime utilizza la zona di Villa Forni come deposito di ... } – apr 24, 10:37 AM
  • gomez { A me piace la monorotaia (ovviamente non quella dei Simpson :D ) Non capisco questa ... } – apr 24, 10:31 AM
  • Older »
Info Traffico
Meteo
_________________