Social network
img
Archivio articoli

Adesso abbiamo ufficialmente un nuovo sindaco, innanzi tutto facciamo un grosso in bocca al lupo ad Orlando, perchè l’impegno che lo aspetta non sarà facile, inoltre vogliamo fare un piccolo elenco circa le emergenze che dovrà affrontare scimmiottando un po’ il nome delle applicazioni per smartphone oramai tanto diffuse. Naturalmente ci occupiamo soltanto delle emergenze che riguardano i temi affrontati sul nostro sito, lasciando ad altri le emergenze, estremamente importanti a loro volta, negli altri settori. Dividiamo le priorità in sottogruppi, segnalate eventuali dimenticanze:



MOBILITA’ e TRASPORTI

1. Passante ferroviario, i lavori sono andati avanti molto bene negli ultimi anni, ma si prospettano enormi problemi all’orizzonte. Problemi che potrebbero rallentare o addirittura bloccare una parte importante dell’opera. RFI infatti ha chiesto alla SIS di interrompere i lavori nella tratta B (quella centrale tra Notarbartolo e l’ex E.M.S.) e lasciare la tratta C incompiuta (tratta compresa tra l’ex E.M.S. e Carini). Tutto questo per riappaltare i lavori, questo comporterebbe uno slittamento dei tempi enorme, sempre che realmente si abbia la volontà di completarli, e lascerebbe la città con un’opera fondamentale monca. Da sollecitare tutti gli enti coinvolti.

2. Anello ferroviario, i lavori per l’anello ferroviario dovevano iniziare anni fa, siamo ancora in attesa che inizino realmente. Le ultime “promesse” parlavano dell’apertura del cantiere ad Agosto, situazione da monitorare.

3. PUT, il piano urbano del traffico è un passaggio fondamentale per l’attuazione di molti progetti. Da approvare prima possibile.

4. Sottopasso Perpignano, l’opera che doveva essere pronta esattamente 3 anni fa, il cantiere non è mai partito a causa del fallimento della ditta che doveva effettuarla. Bisogna riappaltare l’opera il prima possibile.

5. Ponte Corleone, ha subito la stessa sorte del sottopasso Perpignano visto che si trattava della stessa ditta vincitrice dell’appalto. I lavori, in questo caso, sono stati parzialmente effettuati. Da riappaltare il prima possibile.

6. Viale Regione Siciliana, sono necessari vari interventi per metterla in sicurezza, nuovi guard rail e soprattutto eliminare la possibilità di attraversamenti a raso, pericolo costante per tutti. Situazione da monitorare.

7. Piano di riordino AMAT, il piano di riordino giace nei cassetti del consiglio comunale da anni. Permetterebbe l’aumento delle frequenze ed una razionalizzazione delle linee. Da approvare prima possibile.

VERDE e AREE PUBBLICHE

1. Acqua dei Corsari, un’area verde in stallo da anni, un cantiere aperto e mai concluso, in un’area che ne avrebbe davvero bisogno. Da completare immediatamente.

2. Valle dell’Oreto, far partire questo progetto ambizioso, rilancerebbe un’enorme fetta di città spesso abbandonata a se stessa. Da rilanciare con forza.

3. Parco della Favorita, necessita tanti interventi il bistrattato parco, uno fra tutti l’eliminazione del campo ROM, assurdo che sia all’interno di una riserva. E la messa in sicurezza generale. Intervento deve essere immediato.

4. Aree pedonali, le aree pedonali della città esistono solo sulla carta. Il rispetto delle regole è necessario. Interventi possono essere immediati ed economici.

5. Centro Storico, è stato il primo sindaco a valorizzarlo, adesso sono necessari nuovi interventi per stabilizzarne la riqualificazione soprattutto nelle zone che meno hanno beneficiato degli interventi degli ultimi anni. Da rivedere.

SEGNALAZIONI UTENTI ed AGGIUNTE
1. Pulizia, la città vessa in uno stato pessimo dal punto di vista della pulizia, interventi immediati in tutte le zone della città sono richiesti.

2. Immondizia, il problema della discarica di Bellolampo è stato solo rinviato, la nuova emergenza rischia di inondare la città, trovare soluzioni in tempi rapidi.

3. Differenziata, la raccolta differenziata è iniziata solo a tratti e non viene rispettata in pieno, trasformando intere zone in discariche a cielo aperto, vigilianza per le zone interessata ed espandere il porta a porta ad altre zone della città.

4. Cartone, carta e cartone, presente nelle raccolte porta a porta in realtà non vengono raccolti da tempo, verificare i motivi.

5. Mondello, tanti progetti ma la borgata vessa sempre in un pessimo stato. Le cabine sono ancora lì, la piazza è un parcheggio abusivo e la strada non è stata pedonalizzata. Iniziare a raccogliere proposte e muoversi concretamente.

6. Posteggiatori abusivi, un giro di vito è richiesto da tutta la cittadinanza onesta.

7. Svincolo Brancaccio, basterebbe poco per aprire almeno il tratto lato monte. Sollecitare chi di dovere (ANAS?).

8. Sovrappasso Giotto, l’ultimo vero attraversamento a raso della circonvallazione. Da eliminare prima possibile.

9. Teatro Garibaldi e Santa Cecilia, teatri pronti da anni, molte le associazioni disponibili alla gestione. Da affidare prima possibile.

10. Cantieri Culturali della Zisa, importante centro culturale attualmente sottoutilizzato. Da rivalorizzare.

11. KALS’ART, evento che aveva dato lustro ad un quartiere dimenticato. Da riattivare.

Probabilmente sono decine gli interventi che abbiamo dimenticato, ma vogliamo iniziare da questi, e magari verificarne lo stato a cadenza regolare, prima tappa 100 giorni (o tre mesi) di mandato.

55 risposte a SindacoReminder – [edit: aggiunte richieste]

  • Giovanni Identicon Icon Giovanni scrive:

    manu 70 nemmeno un sindaco del Trentino alto Adige dopo un giorno dal suo imsediamento riuscirebbe ad attuare il programma e poi avendo passato 10 anni con un sindaco che nn ha mai attuato i suoi programmi ti stai a preoccupare?

  • Davide Epifanio Identicon Icon Davide Epifanio scrive:

    perchè non viene citata la metropolitana leggera? è un sogno che mai si realizzerà forse..

  • Irexia Identicon Icon Irexia scrive:

    @ Otto Mohr
    L’hai detto! Prendere il comandante Serafino Di Peri e dargli una pedata nel culo! Via gli incapaci da questa città e dalla sua amministrazione! Mettere un competente che faccia lavorare i suoi sottoposti! Con gli euro che entrerebbero a pioggia nelle casse del Comune si potrebbe cominciare a far ripartire la città a cominciare dalle opere a minor impatto economico per dare l’immeditata percezione che… Eppur si muove!

  • antony977 Identicon Icon antony977 scrive:

    @Irexia, un linguaggio più moderato

  • filos Identicon Icon filos scrive:

    Incominciare a fare delle vere pianificazioni del centro storico e dello stato degli edifici di palermo dal punto di vista statico e antisismico ed incentivare la riqualificazione dei quartieri con sgravi e innovazione per una città sostenibilie.

Lascia un Commento

Demetra a r.l. | P.Iva: 06000720828
Sondaggio

Palermo vive tra la sporcizia: di chi le maggiori colpe?

View Results

Loading ... Loading ...
GIGI
(giovedì, ott 23, 2014 11:22 AM)
Discarica a Villa Costa:grosso cumulo di ramaglie abbandonate maleodoranti vicino al futuro Giardino delle Rose e proprio all’ingresso da viale Lazio.
peppe2994
(venerdì, ott 24, 2014 03:27 PM)
Domani c’è l’electronic town meeting.
Mobilita Palermo presenzierà?
Si parla anche dell’acquario alla Bandita che sembra cosa sicura.
Fateci sapere.
mediomen
(venerdì, ott 24, 2014 06:55 PM)

1 · 2 · 3 · 4 · 5 · »
Devi essere loggato per inviare un commento
Ultimi commenti
  • mediomen { eccone un'altro in nome della libertà di scegliere l'orario si toglie la libertà di poter ... } – ott 25, 9:40 AM
  • drigo { Spero che stiate scherzando. Ogni istituto è libero di decidere l'orario di inizio dell'attività scolastica, ... } – ott 25, 1:39 AM
  • huge { ...soluzione iniziale, ma senza il ponte Bailey. Il nuovo ponte avrebbe dovuto essere costruito in ... } – ott 24, 11:02 PM
  • huge { @mrSpock, quella era la soluzione inizialmente prevista, poi sono arrivati dei geni (mi piacerebbe sapere ... } – ott 24, 10:56 PM
  • MrSpock { ma se si montasse metà ponte sulle spalle gia costruite? in modo tale di evitare ... } – ott 24, 9:22 PM
  • Older »
Info Traffico
Il primo viaggio del tram di Palermo
Meteo
_________________