Social network

img

Archivio articoli

Proposte – Idee

Tutte le proposte e le idee per risolvere i problemi della città di Palermo

Una proposta che ci arriva da Gugliemo Moncada circa la possibilità di istituire il senso unico di marcia su via Cavour,  e ne illustra i dettagli. Resta da capire l’incidenza di questo eventuale provvedimento coi lavori dell’Anello Ferroviario lungo via E.Amari.

Considerato l’istituzione della zona chiusa al traffico di via Maqueda e l’intenso traffico nell’area tra piazza Castelnuovo e piazza Verdi che con l’avvicinarsi delle festività natalizie vedrà un ulteriore incremento volevo proporre una soluzione che potrebbe migliore la situazione della circolazione.

 

Immagine

Ritengo possa essere efficace trasformare il tratto di via Cavour tra via R. Settimo e via Roma a senso unico in direzione via Roma e via E. Amari tra via R. Settimo e via Roma a senso unico in direzione piazza Castelnuovo quindi con obbligo di svolta a sinistra su via R.Settimo.
Voi cosa ne pensate?

foto by motori.it

foto by motori.it

Ce ne siamo accorti tutti che anche in città complicate come la nostra certe abitudini stanno lentamente cambiando, in primis l’avvento dei mezzi a due ruote per scampare alla giungla del traffico e la lievitazione dei prezzi dei carburanti. Ma non solo: sebbene Palermo sia in ritardo nell’evoluzione delle città, tante “colleghe” stanno gettando le basi per orizzonti ben lontani dagli attuali e i tessuti urbani, inevitabilmente, ne risentiranno.

Prendiamo ad esempio le strade: soprattutto le periferie negli ultimi anni sono state solcate da viali spesso (ma non sempre) sovradimensionati, i quali dovevano accogliere nelle previsioni, grandi flussi veicolari di transito in ingresso / uscita dai centri urbani.

Continua a leggere

Pubblichiamo la proposta di Giuseppe Messineo relativa alla riapertura  della rotonda di via Oreto, che ricordiamo fu chiusa per motivi di sicurezza a causa di vari incidenti. L’ideale però sarebbe la realizzazione di un sottopasso stradale in quest’area, e una rotatoria in superficie in modo da consentire l’inversione di marcia in perfetta sicurezza. E’ da verificare infine se al Comune stanno già pensando di inserire l’opera nella programmazione dei finanziamenti 2014/2020.

La proposta nasce da due constatazioni: la prima che la zona di Bonagia maggiormente interessata e cioè Via dell’Ermellino, viadotto Perrier e via dell’Orsa Minore hanno visto crescere il livello di traffico, inquinamento acustico e ambientale, in maniera esponenziale trasformando la periferia in centro, solo con riferimento al traffico. La seconda dall’assurdità di portare tutto il traffico che è già fuori città, nuovamente dentro il centro abitato costringendo gli automobilisti ad una ulteriore passeggiata di circa 3Km.

rotonda oreto

Continua a leggere

Uno dei principali tappi del traffico palermitano si verifica lungo gli assi che portano i flussi veicolari verso Viale Regione Siciliana. Tra questi c’è sicuramente da annoverare Corso Calatafimi parte basse, dove spesso le code paralizzano l’arteria stradale per centinaia e centinaia di metri. Il caos è indescrivibile.

via villa di napoli

Vi riportiamo dunque oggi una proposta di modifica che vuole provare ad alleviare questo gravoso problema:

Continua a leggere

L’immissione da Corso Alberto Amedeo in Corso Calatafimi è sempre stata problematica, perché è un imbuto in salita e perché subito dopo vi sono spesso auto in doppia fila che rallentano il traffico. In occasione di un articolo su questo sito che informava di un piccolo cambiamento di senso in Via Colonna Rotta mi è tornata alla mente una mia vecchia idea che vorrei sottoporre all’attenzione di tutti.

 

piazza indipendenza, come può essere 2

 

Continua a leggere

Riceviamo questa interessante proposta da Irexia:

Ho accolto con tanto piacere la sostituzione del semaforo lungo viale Margherita di Savoia (altrimenti detta “discesa di Mondello”) con una rotonda (una mia vecchia idea su cui non ho fatto in tempo di scrivere). Precedentemente infatti chi da viale Venere doveva andare a Mondello era costretto ad attraversare due semafori: questi comportavano l’immissione nella suddetta “discesa” e la prosecuzione nello stesso in due momenti diversi con almeno una sosta e conseguente ingorgo nel caso in cui il flusso di auto fosse stato tale da bloccare la carreggiata di coloro che, invece, da Mondello si dirigevano alla Favorita i quali erano costretti così a fermarsi pur avendo il verde: la situazione preesistente creava, insomma, caos, ritardi e inquinamento dovuto alle auto in sosta.

La rotonda ha notevolmente snellito il traffico, tuttavia, non ha eliminato il difetto che questa strada aveva, e tuttora ha, e che con la rotonda, per via dei cattivi costumi dei palermitani, addirittura è aumentato: chi proviene dalla Favorita infatti percorre una strada diritta e in discesa al termine della quale vi è, come in ogni accesso ad una rotonda, vi è un obbligo di dare la precedenza a chi già occupa la rotonda stessa. Ricordo che anni fa questa “discesa libera” fu percorsa a forte velocità da una motrice di camion che finì dritta dritta in spiaggia causando la morte per decapitazione di una donna che con i suoi nipotini e la tata si trovava a godere della spiaggia! Quanti automobilisti che in discesa si trovano a percorrerla in velocità rispettano il codice della strada? Lascio a voi la risposta e il conteggio…

Io propongo una piccola soluzione che non comporta un aumento dei costi sostanzioso (questa rotonda, infatti, non ha comportato alcuna spesa se non quella della pittura delle strisce e dell’apposizione dei cartelli): l’accesso alla rotonda da viale regina Margherita di Savoia dovrebbe essere realizzata come quella di ingresso al centro commerciale Zamparini di cui posto una foto:

Immagine

Continua a leggere

Riceviamo e pubblichiamo  la proposta di un lettore che riguarda il recupero delle edicole votivo in Centro Storico.

“Se a Piazza Monte di Pieta’ c’è la più antica edicola votiva di Santa Rosalia, un vero gioiello di edicola votiva che oggi e’ in abbandono si trova  in via Castrofilippo 41 nei pressi dell’incrocio con via Alloro. Sarebbe bellissimo recuperarle; le edicole votive sono il segno della nostra storia, del nostro popolo, e forse solo in una città come Napoli sono  presenti e ben tenute.”

un gioiello edicola votiva Santa Rosalia

 

Continua a leggere

IMAG0229

E’ strano osservare le altre città sparse in tutte il mondo e poi voltarsi a guardare Palermo, ci si accorge che con quello che abbiamo (storia, cultura, monumenti, mare, sole, cibo, allegria…) le altre città avrebbero costruito un impero.
Il perché a Palermo non succeda tutto questo non è misterioso e tutti noi sappiamo dare una risposta, almeno spero. Io qualche idea me la sono fatta.
A proposito di tutto ciò, è da più di un anno che mi chiedo come mai il nostro festino, momento di unione, cultura, socializzazione, rievocazione, sia ogni anno preparato negli ultimi mesi e in maniera del tutto silenziosa.
Abbiamo il solito potenziale non sfruttato e da sfruttare.
Da questa premessa nasce la mia proposta, che vorrei tanto che il nostro sindaco attenzionasse:
perché non fondiamo L’ACCADEMIA DEL FESTINO?

Continua a leggere

Demetra a r.l. | P.Iva: 06000720828

Segnala la zona del furto qui

mappa bici rubate palermo

Devi essere loggato per inviare un commento
moscerino
(venerdì, mar 27, 2015 03:41 PM)
da qualche mese è stato chiuso lo svincolo ZI Palermo nord, ovvero quello che portava alla via lanza di scalea, sapete indicare i tempi di riapertura e se sono previste modifiche allo stesso?
Enrico57
(venerdì, mar 27, 2015 06:54 AM)
Fatto vero: commento divertente di una signora che con grande fatica riesce a raggiungere la macchinetta in autobus superaffollato: “u bigliettu mi squagliò ‘nte manu”. Linea 108. Successo ieri. mattina.
Athon
(giovedì, mar 26, 2015 08:19 PM)
Panormus
(giovedì, mar 26, 2015 07:08 PM)
Per Athon – Evidentemente il Comune non ha intenzione di spostare nè il mercato ittico nè quello ortofrutticolo. In questa città la parola d’ordine sembra essere “non cambiare mai nulla”. Deluso.

1 · 2 · 3 · 4 · 5 · »

Ultimi commenti

  • emmegi { Una galleria ferroviaria sotto il passo a livello doveva fare i conti anche con la ... } – mar 29, 10:00 AM
  • Roberto Palermo { @ Salvo Forse mi sono spiegato male, ma credevo fosse chiaro che ti stavo dando ... } – mar 29, 1:18 AM
  • Salvo { Roberto palermo@ io non so se prima mi dai ragione, dopo torto. Benedetto bruno@ invece ... } – mar 28, 9:33 PM
  • Benedetto Bruno { You can't always be loved: https://www.you tube.com/watch? v=vdBf6wd2HZ0 } – mar 28, 2:22 PM
  • Angelo64 { Palo della luce e cartellone pubblicitario erano lì da prima della pista ciclabile! } – mar 28, 2:22 PM
  • Older »

Info Traffico

Acquario di Palermo: parla l’arch. Piras

Meteo

_________________