Social network

img

Archivio articoli

allagamenti

Sono iniziati questa mattina i lavori di realizzazione delle nuove caditoie lungo via Ernesto Basile. I lavori consistono nel sostituire le attuali bocche di lupo (vedere foto) con le classiche caditoie a griglia.  Attualmente, tutti questi sfoghi sono completamente otturati da rifiuti vari, col risultato che durante le piogge l’acqua scorre tranquillamente lungo la strada fino a riversarsi su corso Re Ruggero.
Le caditoie fra l’altro consentiranno di “assorbire” una maggiore quantità d’acqua. I lavori sono condotti dall’Amap, e al momento si sta iniziando lato via Brasa.

20140131_140037

Continua a leggere

Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa dell’Amap circa gli aggiornamenti sui lavori straordinari in corso sulle caditoie in città.

Nell’ambito del “Programma Straordinario” di  prevenzione allagamenti, oltre a quelli in via di definizione di viale Michelangelo e quelli appena avviati in via Giafar,  oggi sono stati intrapresi altri nuovi lavori nella bretella laterale Nord-Ovest  lato monte della via Regione Siciliana nei pressi del megastore “Leroy Merlin”Qui, in sinergia, hanno prestato la loro opera maestranze della Rap per lo svuotamento e la pulizia delle caditoie, quelle dell’Assessorato Comunale Ambiente e Vivibilità per la rimozione delle sterpaglie, quasi sempre presenti intorno ad esse, e dell’Amap per l’accertamento finale della loro funzionalità in caso di allagamenti.

 

 unnamed

Continua a leggere

Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa dell’Amap circa gli aggiornamenti sui lavori straordinari in corso sulle caditoie in città.

Ecco lo stato dei lavori relativi al “Programma Straordinario” di  prevenzione allagamenti iniziato il 21 novembre scorso e che dovrà svilupparsi sulle diverse zone della Città ad alto rischio.
Sui percorsi che provenendo da Punta Raisi immettono da Viale Regione Siciliana in viale Michelangelo sono state collocate cinque grandi griglie:

-       la prima, nella bretella laterale che passa davanti l’ex Grande Migliore;
-       la seconda, in prossimità del piede della rampa che dalla carreggiata centrale di Viale Regione Siciliana sale verso Viale Michelangelo;
-       la terza, all’altezza della confluenza tra la bretella di monte (lato ex Grande Migliore) e la rampa primadetta e per tutta la lunghezza della sede stradale;
-       la quarta, immediatamente a valle del Piazzale sul quale confluisce Via Conceria;
-       la quinta, all’estremità di valle di Via Conceria.

DSC06087

Continua a leggere

Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa dell’Amap circa gli aggiornamenti sui lavori straordinari in corso sulle caditoie in città.

Ecco lo stato dei lavori relativi al “Programma Straordinario” di  prevenzione allagamenti iniziato il 21 novembre scorso e che si sta sviluppando su diversi fronti della città.

Nella parte sottostante il marciapiede di via Regione Siciliana, precisamente nella bretella laterale attigua all’ex Emporio Grande Migliore verso il viale Regione Siciliana, sono già state collocate due enormi griglie, una terza verrà definitivamente sistemata entro stasera ed altre sono in programma.

1456108_10151863546768727_266921214_n

Continua a leggere

Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa dell’Amap circa gli interventi straordinari in corso sulle caditoie in città

Continua il “Programma Straordinario” sulla rete fognaria destinata allo smaltimento delle acque meteoriche. Particolare attenzione, e priorità, si sta riservando alle zone critiche cittadine in cui si sono verificati allagamenti in occasione delle ultime precipitazioni. Quindi non solo i principali assi viari cittadini (viale Michelangelo, via Leonardo da Vinci, via Pitré, corso Calatafimi e le relative aree di svincolo o incrocio con la circonvallazione), ma anche gli spiazzi antistanti ai palazzi e monumenti di notevole frequentazione come ad esempio, fra gli altri, Palazzo Tarallo dove recentemente è stato razionalizzato un ramo di scarico delle acque meteoriche che confluisce nella fognatura comunale.

980359_10151839193818727_1202482540_o

Continua a leggere

L’asfalto, o più precisamente conglomerato bituminoso, è il principale materiale di stesura per la pavimentazione delle nostre strade; spesso si sottovaluta la sua importanza, e di conseguenza l’importanza nell’utilizzare un asfalto di qualità.
Continua a leggere

In autunno cadono le foglie e…le gocce di pioggia!

L’autunno è arrivato con il suo carico di nuvoloni e acquazzoni che ogni anno si fanno sempre più violenti causando vere e proprie tragedie (vedi Liguria, Veneto, Toscana, Campania, Calabria, Roma, Sicilia orientale).

La colpa non è tanto della stagione che, si sa, è fatta così (per quanto, i cambiamenti climatici stiano inasprendo i fenomeni tipici del periodo), ma piuttosto dell’uomo che costruisce dove non dovrebbe (con o senza permessi non importa) che non cura gli alvei dei fiumi e che non pulisce i tombini e le condutture fognarie delle città.

E a Palermo? A Palermo, come nel resto del paese, si tengono i comportamenti suddetti.

Ma per una volta,  Continua a leggere

Non possiamo non dedicare un articolo a quello che sta succedendo in Liguria e nella fattispecie a Genova.

Genova in questo momento incarna una qualsiasi città italiana, alle prese con un evento metereologico eccezionale e con al seguito un’infinità di problemi e di polemiche che esso sta causando.

In molti si stanno lanciando in facili accuse, ma situazioni del genere vanno valutate attentamente. Di certo è facile (o difficile) immaginare se un alluvione di questa portata e intensità si fosse abbattuto sulla nostra città.

Non è il solito gusto palermitano di enfatizzare (in negativo) tutto ciò che non va a Palermo. Una riflessione del genere credo e spero la stiano facendo tutti i comuni italiani, dalle Alpi a Lampedusa.

httpv://www.youtube.com/watch?v=6GHrCavGHTk&feature=related

Mi sono imbattuto in questo video, uno dei tantissimi che per adesso vengono caricati in rete. Ho pensato a Continua a leggere

Demetra a r.l. | P.Iva: 06000720828

Sondaggio

Palermo vive tra la sporcizia: di chi le maggiori colpe?

View Results

Loading ... Loading ...
punteruolorosso
(domenica, lug 27, 2014 07:30 AM)
piromani scatenati sul monte cuccio. poco ci mancava, e prendeva fuoco bellolampo. sono panormosauri intraprendenti… nessuno si scandalizza, solo quelli a cui è bruciata la villetta. bisogna fare qualcosa
piero68
(domenica, lug 27, 2014 04:38 PM)
Al Centro Storico,oggi, operatori allo spazzamento inesistenti,e turisti tra cartacce e cestini stracolmi,Ma d’altronde prima le ferie
gomez
(lunedì, lug 28, 2014 09:26 AM)
Piazza Einstein, i lavoro procedono velocemente. Ho visto operai anche la Domenica mattina. Stanno posando i binari e ulltimando lo spostamento delle sottoreti.
renard
(lunedì, lug 28, 2014 11:41 PM)
Per mediomen – Ho letto l’articolo sul GdS, verrà data l’area per il cantiere dell’anello (la fermata Lazio) per 3 anni.

1 · 2 · 3 · 4 · 5 · »
Devi essere loggato per inviare un commento

Ultimi commenti

  • cirasadesigner { credo che le proposte illustrate non siano da prendere in considerazione eccetto quella che riprende ... } – lug 29, 8:24 PM
  • Metropolitano { Basteranno tre mesi per cambiare il volto di piazza Boiardo. :) Direi che ci siamo ... } – lug 29, 8:03 PM
  • sapi { non vedo più articoli sui lavori del ponte sul fiume Oreto a piazza scaffa .E' ... } – lug 29, 4:07 PM
  • Saro { Grazie Giuseppe Tucci per le foto davvero belle ed esaustive! } – lug 29, 3:52 PM
  • c.cucinella { A proposito del sottopasso di via Perpignano nessuno ne sa niente. Verrà realizzato oppure resterà ... } – lug 29, 2:22 PM
  • Older »

Info Traffico

Il primo viaggio del tram di Palermo

Meteo

_________________