Social network

img

Archivio articoli

assessorato ai trasporti regione sicilia

La proposta prevede la realizzazione di un sistema di trasporto pubblico locale con monorotaia che collega l’area pedemontana nord con il centro di Catania. Grazie alle notevoli prestazioni cinematiche ed al basso impatto sul suolo, garantito dalla adozione di tracciati in elevazione completamente separati dal traffico e senza ricorrere a costose soluzioni in galleria, si ridurrà la mobilità con mezzo proprio nelle aree urbane, attualmente stimate in 60.000 vetture/giorno, potenziando i sistemi di trasporto pubblico di massa e ottimizzando l’offerta di trasporto con mezzi a bassa rumorosità e bassa emissione di CO2.

etna rail

Continua a leggere

Potrebbe trovare finalmente respiro il traffico veicolare proveniente dalle Autostrade A19 e A29 che finisce col riversare un sovraccarico di mezzi e automezzi pesanti sulla circonvallazione di Palermo; il progetto per risolvere l’annoso problema è lì ad un passo dall’approvazione e ha un nome; Tangenziale di Palermo, già inserito all’ordine del giorno del piano nazionale dell’ANAS e che potrebbe essere inserito all’interno delle infrastrutture che questo Governo intende varare.

A dare impulso al progetto ha provveduto l’incontro tenutosi a febbraio scorso tra il presidente della provincia di Palermo, Giovanni Avanti ed il ministro delle Infrastrutture Altero Matteoli, insieme al presidente del Consiglio Provinciale Marcello Tricoli, all’assessore della viabilità Gigi Tomasino ed al senatore Antonio Battaglia.
Il progetto della Tangenziale palermitana è inserito su un programma di più largo respiro che prevede anche il collegamento delle due autostrade A19, Palermo Catania e A 29, Palermo Punta Raisi, Trapani, Mazara del Vallo, uno snodo questo di circa 18 chilometri che costerebbe intorno a 875 milioni di euro.
“Puntiamo molto su questo progetto – ha sottolineato il Presidente Avanti – che andrebbe a incidere radicalmente sull’intero sistema viario di Palermo e del suo hinterland, favorendo la mobilita’ e lo sviluppo. Con l’inserimento nell’intesa quadro il progetto potrebbe ottenere un finanziamento di 300 milioni di euro, mentre la restante parte verrebbe coperta attraverso la finanza di progetto”.
All’incontro palermitano il Presidente Avanti ha anche sottoposto al Ministro Matteoli la possibilità di intervenire anche sulla Corleone-Mare, un tratto di strada che potrebbe mettere in comunicazione il centro del paesi di Corleone direttamente con l’aeroporto palermitano, un’opera questa che riguarda ben 14 comuni siciliani e che si dipanerebbe con un percorso di circa 38 chilometri al costo di poco più di 250 milioni di euro.

Demetra a r.l. | P.Iva: 06000720828

Sondaggio

Palermo vive tra la sporcizia: di chi le maggiori colpe?

View Results

Loading ... Loading ...
Devi essere loggato per inviare un commento
loggico
(venerdì, feb 27, 2015 02:06 PM)
Decathlon al conca d’oro pare cosa certa..
Benedetto Bruno
(giovedì, feb 26, 2015 07:08 PM)
Fabdel, aggiungici anche il palazzo in stile direi neogotico in Piazza Sacro Cuore che se non sbaglio ha accanto la sede dell’Ordine degli Architetti di Palermo. Levaci le speranze Fabdel.
Benedetto Bruno
(giovedì, feb 26, 2015 06:57 PM)
dzeko,
it’s obvious you do need help with your poor English. Just ask for my private tuition fees.

1 · 2 · 3 · 4 · 5 · »

Ultimi commenti

  • punteruolorosso { ben venga un'area pedonale anche in quella borgata. } – feb 27, 3:05 PM
  • peppe2994 { Cos'è questa storia del palo della luce? In ogni caso un giorno vale l'altro. Ora, ... } – feb 27, 2:07 PM
  • huge { Data per il varo, ovviamente, che dovrebbe essere imminente. Per l'apertura ci vogliono ancora almeno ... } – feb 27, 2:03 PM
  • peppe2994 { Il meteo al momento sta creando grosse difficoltà, ma in cantiere si lavora anche sotto ... } – feb 27, 1:51 PM
  • davem { Ho 25 anni e sono nato e cresciuto in quella zona. Da quando ne ho ... } – feb 27, 1:32 PM
  • Older »

Info Traffico

Acquario di Palermo: parla l’arch. Piras

Meteo

_________________