Social network

img

Archivio articoli

parcheggio via basile

E’ stato approvato ieri dal Consiglio Comunale il Piano Urbano del Traffico, con il voto favorevole della grande maggioranza dei consiglieri (un solo voto contrario e due astenuti).

Il Piano, che ha una validità biennale, è il primo che arriva al voto del Consiglio comunale da quando è entrato in vigore il Codice della Strada che lo ha previsto. Si tratta di un piano a carattere generale che, in accordo con gli strumenti urbanistici vigenti e nel rispetto dell’ambiente, traccia le linee guida specifiche per la città di Palermo sul miglioramento delle condizioni di circolazione,  della sicurezza stradale, riduzione dell’inquinamento atmosferico e acustico, risparmio energetico.

piazza-garibaldi-napoli-zona-traffico-limitato-roadtvitalia

 

Continua a leggere

Parliamo di Piano Generale del Traffico Urbano, il nuovo strumento urbanistico che il Comune di Palermo si accinge a discutere. Si tratta di un piano a carattere generale che, in accordo con gli strumenti urbanistici vigenti e nel rispetto dell’ambiente, traccia le linee guida specifiche per la città di Palermo sul miglioramento delle condizioni di circolazione,  della sicurezza stradale, riduzione dell’inquinamento atmosferico e acustico, risparmio energetico. Oggi affronteremo LE Zone a Traffico Limitato che, da quanto trapela, partiranno inizialmente con la ZTL-1 ovvero l’area del centro urbano  individuata nel Centro Storico7 (corrispondente ai quattro mandamenti storici della città) e che sarà denominata  “ZTL Centrale o ZTL1”.

P3 La zona a traffico limitato centrale

Continua a leggere

E’ stato presentato oggi il Piano Generale del Traffico Urbano, il documento posto all’attenzione del Consiglio Comunale e che ha già avuto il parere di tutte le Circoscrizioni, di cui 6 hanno dato la propria approvazione.

Il Piano che ha una validità biennale è il primo che arriva al voto del Consiglio comunale dal 1998 “e questo – ha affermato Orlando – è un indice di quanto grave sia stata la disattenzione al tema della mobilità negli ultimi anni.”

put

Continua a leggere

Con la bella stagione è iniziato l’assalto al bellissimo parco “Ninni Cassarà”, ma non ci si spiega come si fà a fare l’ingresso principale di un così bel parco su una (autostrada) come è la via Ernesto Basile.

Perchè, prima che ci scappi il morto, non si prende una decisione come quella in foto, di apportare una piccola modifica che consenta il parcheggio in un luogo sicuro a tutti i visitatori ?????

(click per ingrandire)

Continua a leggere

…continuando dal precedente articolo:

I bus e i parcheggi. Il Pgtu prevede l’istituzione delle Linee express, bus che senza fermate collegano il centro da un punto all’altro. Ma anche il biglietto unico integrato con la metropolitana e il sistema di videocontrollo delle corsie preferenziali.

Si punta anche sui parcheggi di interscambio: in quello di via Emiri verranno trasferiti diversi capolinea che collegano con il centro, cosi come l’Amat sta tentando di fare, a partire dal primo aprile, in via Basile. La classificazione delle strade. Il Comune ha studiato 85 strade per aggiornarne la classificazione (strade di scorrimento come la circonvallazione, strade di quartiere) e per migliorare la mobilità tra un quartiere e l’altro: “Dentro le zone abitate le auto devono entrare per raggiungere un posto, non per attraversare il quartiere”, dice Salfi.

Dall’articolo non si evince bene cosa collegheranno le “linee express” al centro…presumiamo alle periferie.  Continua a leggere

Da quanto tempo parliamo dei bus fermi in via Ernesto Basile che ingombrano impropriamente la carreggiata, rallentando il traffico?

Sono passati mesi e mesi, e il parcheggio di via E. Basile è ancora deserto e chi di competenza tarda a prendere provvedimenti per cambiare la destinazione d’uso, ovvero ospitare in parte dell’area tutti i pullman che attualmente stazionano lungo la via.

Il risultato è che questi bus adesso si sono spostati da via Brasa, o almeno in parte, e li ritroviamo posteggiati lungo lo spartitraffico, riducendo di una corsia la via Ernesto Basile.

Continua a leggere

Demetra a r.l. | P.Iva: 06000720828

Sondaggio

Palermo vive tra la sporcizia: di chi le maggiori colpe?

View Results

Loading ... Loading ...
Jolas Rem
(lunedì, set 1, 2014 09:43 AM)
Segnalo questo interessante articolo sulla nuova rete tranviaria di Besançon. Molti gli spunti di riflessione. Naturalmente poco paragonabile a Palermo… http://www.ferrovie.it/ferrovie.vis/timdettvp.php?id=1202
franco.mamone
(lunedì, set 1, 2014 09:46 AM)
Ma interrare completamente il percorso dentro la favorita interrare con tunnel da lato fiera,piazza leoni e uscire oltre i cancelli verso mondello sarebbe chiedere troppo.
Cosi la favorita diventerebbe un vero parco
Irexia
(lunedì, set 1, 2014 08:12 PM)
Mi auguro che, dato l’imminente autunno e le piogge di fine estate, si sia provveduto a pulire le bocche di ingresso delle fogne dalle foglie al fine di evitare allagamenti!
peppe2994
(martedì, set 2, 2014 09:08 AM)
E Viale Regione. Ci sono aghi di pino ovunque!
tbone
(martedì, set 2, 2014 06:37 PM)
Per mediomen – che schifo…

1 · 2 · 3 · 4 · 5 · »
Devi essere loggato per inviare un commento

Ultimi commenti

  • palermoimprenditrice { Ma quindi è sicuro il prolungamento fino in via ernesto basile? A mio avviso la ... } – set 02, 8:54 PM
  • mediomen { non si può fare un paragone bus tram, sono due cose differenti, il tram si ... } – set 02, 8:27 PM
  • antony977 { Sono dati ufficiali. 17 sono quelle complessive. } – set 02, 6:01 PM
  • peppe2994 { Utilizzo di 8 vetture? Credeteci pure... } – set 02, 5:38 PM
  • antony977 { Peppe2994 la linea 1 sarà quella con maggiore frequenza in quanto avrà l'utilizzo di 8 ... } – set 02, 4:52 PM
  • Older »

Info Traffico

Il primo viaggio del tram di Palermo

Meteo

_________________